Skip to content

Facciamo luce su Enel

31 marzo 2012
by

Approfitto del weekend per un breve post in cui fare i miei complimenti a Salvatore (amico nostro, ma non grande lettore di Shylock per la verità) per essersi inventato quella che probabilmente è la campagna più innovativa condotta da una NGO in Italia sino ad oggi. Bravo

Annunci
9 commenti leave one →
  1. 1 aprile 2012 19:44

    costava troppo mettere un link alla campagna?
    e poi, siccome sei ancora suddito italiano, ONG e non NGO!

  2. 1 aprile 2012 22:57

    lo avevo messo, non e’ colpa di wordpress!!

  3. 3 aprile 2012 00:10

    Premesso che non ho particolari simpatie per Enel, mi domando quanti saranno spinti da questa campagna a cambiare gestore, per comprare alla fine la stessa energia, prodotta dalle stesse centrali e trasportata sulla stessa rete…

  4. 3 aprile 2012 11:31

    Ciao Federico! Non si tratta di una campagna di boicottaggio, che come dici tu avrebbe ben poche speranze. Questa campagna è all’interno di un inquadratura piu’ vasta, la campagna clima, che coinvolge l’intera organizzazione internazionale. La campagna carbone andra’ avanti anni. E chiaro che Enel non viene scalfita nel concreto nel breve periodo, ma dai e dai qualcosa nel tempo si ottiene. I complimenti a Salvatore li facevo soprattutto per il profilo tecnico della campagna, realmente moderna e in grado di mobilitare in maniera ludica senza tirare fuori la solita energia indignata delle persone, che serve a poco.

    • 3 aprile 2012 13:33

      Sì, certo, la campagna è tecnicamente efficace, anche se più che un avviso di garanzia sembra già una sentenza. Ma il problema sta nella scelta dell’imputato: non credo sia corretto battere soltanto su Enel nel momento in cui il mercato dell’energia è liberalizzato. Certo Enel ha ancora una posizione predominante, ma le politiche aziendali degli altri gestori (anche molto importanti) non sono granché diverse. Edison costruisce centrali a carbone in Serbia ed Eni punta alla riconversione al carbone di alcuni sue linee chimiche in Sardegna, per dire. Ah, poi io sul c.d. “carbone pulito” sono in qualche misura possibilista…
      (e, a scanso di equivoci, non lavoro per Enel, né ci lavorano miei parenti od amici :-).

  5. 6 aprile 2012 19:57

    Non sono abbastanza addentro per rispondere a questa obiezione su Edisono ed ENI. Sul carbone pulito io per ora ho letto solo pareri negativi. Se hai qualche link possibilista, mi farebbe piacere darci un occhio

    • 10 aprile 2012 12:56

      C’è questo paper del MIT: http://web.mit.edu/coal/ che vabbè, non ho nemmeno letto tutto.
      Io la vedo così: metà del carbone del mondo viene bruciato in Cina. La crescita della Tigre (e l’inquinamento che ne deriva) era legata e sara legata ancora per molto sulle centrali a carbone. Loro fanno un po’ quello che gli pare, e allora tanto vale sviluppare (e magari vendere!) tutte le tecnologie utili a ridurre l’impatto. Perché vedi, il problema è che i no categorici all’adozione di tecnologie controverse diventano no alla ricerca. Vedi il caso degli OGM. Vogliamo agire sulle scelte future o stare a guardare. Se dici sempre no, altri decideranno per te.

  6. 10 aprile 2012 13:17

    Sono d’accordo: e’ inutile arrivare, che so, ad Europa senza carbone con sforzi e costi enormi per vedere la Cina continuare ad aprire centrali a carbone al ritmo di una a settimana, come sta succedendo ora (!). Serve un grande impegno multilaterale.
    Sulla ricerca sono pienamente d’accordo. Sui combustibili fossili invece ho la sensazione che sia imprescindibile un phase out totale, per non finire tutti avvelenati e con il clima partito per la tangente.
    Ad oggi penso possiamo convenire che questi sforzi non siano ancora mai stati presi in considerazione (pensa alla storia delle sabbie bituminose o a come sono stati fatti biocarburanti per intristirti un po’). Comunque adesso mi studio un po’ questo carbone pulito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: