Skip to content

napoli vs. mantova, o della nazionalizzazione del dipendente pubblico

5 settembre 2011
by

Qualora andaste a Napoli e visitaste uno qualunque dei monumenti, delle biblioteche, dei siti archeologici di proprietà pubblica, rimarreste forse sorpresi dal numero pletorico degli usceri, dalla loro scarsa gentilezza, dalla trasgressione di ogni basilare regola di buon comportamento (quella di evitare rumorosi assembramenti di custodi intenti a farsi i fatti propri rigorosamente in dialetto, di non portarsi le radioline da casa, di non mostrarsi perennemente addormentati o annoiati). Se decideste poi di visitare Mantova, vi rendereste conto che l’unità d’Italia è più compiuta di quanto non si voglia credere, quantomeno per i dipendenti pubblici: a Palazzo Ducale i custodi sembrano davvero tantissimi, i regolamenti sono assurdi e bizantini quanto a Partenope (cartelli intimano di non fotografare non solo all’interno, ma neppure verso l’esterno, neppure – che ne so, se nel giardino del Palazzo il vostro sguardo cogliesse in volo un uccello raro da immortalare all’istante), il personale è sgarbato, totalmente indifferente alla presenza dei visitatori. Restano solo le solite differenze Nord-Sud: perché se a Napoli si chiacchiera in capannelli rumorosissimi, a Mantova lo si fa al cellulare; e se all’ombra del Vesuvio i custodi dell’Archeologico avranno modi e aspetto da braccianti, a Mantova la maleducazione si alimenta di eleganti décolleté e vistose calzature.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: