Skip to content

رمضان

3 settembre 2010
by

A quanto pare, in ossequio ai dettami del Ramadan, Gheddafi in visita a Roma si è astenuto dal mangiare, dal bere e dall’ingoiare la sua stessa saliva prima del tramonto. Sarà a causa del divieto di ingurgitar saliva che la famigliola di maghrebini che abita a pochi metri dalle mie finestre (che poi è una sola) passa la giornata a sputare fuori dalla loro finestra?

Annunci
4 commenti leave one →
  1. 3 settembre 2010 23:52

    probabilmente no e probabilmente non è neanche in ossequio a te.

    • 4 settembre 2010 09:07

      giuro che prima del ramadan non li ho mai sentiti sputare. ora è una sinfonia quotidiana

  2. 5 settembre 2010 17:23

    Non avevo mai sentito dell’affaire saliva relativo al Ramadan. In segno di – che ne so, io sono uno da scontro fra inciviltà – amicizia multietnica, non potresti offrir loro una sputacchiera da tenere in casa?
    I cinesi, che da millenni sputacchiano impuniti, di un qualche negozietto di cianfrusagliato magari ce l’hanno in magazzino, fra un servizio di piatti con draghi e le mollette per stendere i panni.

  3. 1 novembre 2010 17:25

    sputare e’ importante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: