Skip to content

profezie balcaniche?

16 agosto 2010
by

Erano almeno dieci anni che non volavo Ryanair, e all’epoca del mio Genova-Stansted-Genova, nessuno o quasi conosceva la compagnia irlandese che non era ancora diventata quello che oggi è Ryanair. A bordo del Cracovia-Bergamo, due giorni fa, mi è sembrato invece di essere in una di quelle gite da pullman coi venditori di pentole o di tupperware. Detto ciò, conoscendo l’enorme fiuto e il profetico intuito di Michael O’Leary, sono rimasto turbato che sulla rivista di bordo della Ryanair, nella pagina delle rotte servite dalla compagnia, la mappa d’Europa presentasse uno Stato di troppo: una sempre più rimpicciolita Serbia lasciava spazio, a nord, ad una Voivodina sovrana ed indipendente. Dobbiamo attenderci una ripresa del conflitto balcanico? O, più semplicemente, si è trattato di una lusinga al governo di Novi Sad affinché allunghino la pista per consentire l’atterraggio ai 737 irlandesi? D’altra parte, perché si può arrivare a Bygdoszcz e Lappeenranta mentre la Voivodina è aereonauticamente dipendente dalla Serbia?

Flight independence, questo è il verbo del nostro secolo!

Annunci
One Comment leave one →
  1. 21 agosto 2010 16:35

    Ho avuto la tua stessa sensazione sul volo Cagliari-Bruxelles, alla fine ho acquistato pure i grata e vinci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: