Skip to content

quando non c’era fiamma nirenstein

30 giugno 2010
by

Adoro Fiamma la rossa per l’acuta e irrefrenabile capacità di  riconoscere un antisemita nel più oscuro assessore di provincia, nel  più ignoto giornalista delle più trascurabili gazzette di periferia. Chissà  cosa avrebbe detto se fosse vissuta all’epoca (1891) in cui Nuova  Antologia, la voce del liberalismo moderato e dell’elite  borghese, condannava l’antisemitismo in Russia con i più  antisemiti degli stereotipi.

“La persecuzione contro gli Ebrei ha preso in Russia tali proporzioni che  richiamano alla mente la cacciata dei Mori dalla Spagna, e ci riconducono ai più atroci atti d’intolleranza del medio evo. Può darsi, e forse è, che alcuni Ebrei, spinti dalla loro insaziabile bramosia di lucri e da certa ingenita poltroneria che li tien lontani dalle fatiche più aspre, abbiano, tuffandosi tutti nei piccoli commerci e nella usura, turbato le condizioni economiche della Russia e procacciato solo per sé guadagni che troppo stranamente contrastano con la miseria altrui. Ed è antica l’accusa che si suol fare agli Ebrei di Russia d’essere essi soli venditori della terribile e arzente acquavite onde i Russi sogliono avvalersi. Ma quali che sieno i difetti d’alcuni o la loro avarizia o le loro colpe, la persecuzione russa contro tutti e lo sfratto e la cacciata con la violenza non sono davvero giustificabili. E questo è peggio che l’esempio del male facilmente si propaga e trova facili e pronti imitatori”.
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: