Skip to content

giornalisti tra le nuvole

17 settembre 2007
by

Su Queer di ieri, supplemento domenicale di Liberazione, il comitato Coi piedi per terra, nato per contrastare la costruzione di un nuovo aeroporto a Viterbo, il gruppo dei cittadini “contro” viene empaticamente presentato come una cellula romantica e ribelle che denuncia i danni della mancata partecipazione alle scelte urbanistiche, le ricadute sulla salute di ogni intervento sull’ambiente, addirittura l’impossibilità di guardare il cielo stellato. Il comitato, però, ha le idee molto più chiare di come certi giornalisti fantarivoluzionari li vorrebbe ritrarre, e denuncia chiaramente quella che è un’insensatezza infrastrutturale, un favore agli speculatori cementizi, un’ennesima prova di come il mercato del low cost sia un mercato truccato: si vola a basso prezzo solo perché le amministrazioni locali finanziano profumatamente i voli coi soldi dei contribuenti.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: