Skip to content

6 agosto 2007
by

"Nel 1990, Cgil, Cisl e Uil (sono) state capaci di ottenere dal parlamento una legge che concede loro addirittura la possibilità di licenziare i propri dipendenti senza rischiarne poi il reintegro, con buona pace dello Statuto dei lavoratori". (..) "Nel 1995 Marco Pannella tentò di rompere le uova nel paniere al sindacato, promuovendo un referendum che aboliva la trattenuta automatica dalla busta paga (introdotta nel 1970 con lo Statuto dei lavoratori). Gli italiani votarono a favore. Ma il meccanismo è tuttora vivo e vegeto: salvato, in base ad un accordo tra le parti, nei contratti collettivi. Le aziende, che pure subiscono dei costi, non sono volute arrivare allo scontro. E lo stesso ha fatto il governo di Romano Podi quando, più di recente, Forza Italia ha presentato un emendamento al decreto Bersani che avrebbe messo in crisi le casse sindacali".

L’espresso, 9 agosto 2007, pp. 22-24.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. anonimo permalink
    8 agosto 2007 18:35

    Ehi, ogni tanto scrivi!
    Guarda che a parlar male della triade si rischia più che a scoperchiar tombe di faraoni… 😛

    Leppie

  2. 18 agosto 2007 11:52

    caro leppie, non sono io a parlar male della triade, ma l’espresso che, dopo il torpore in cui presto ripiomberà, ha deciso di fare qualche inchiesta “come si deve”. riguardo a me, forse ho deciso di trasformare shylock in un quaderno di appunti. o forse no…

  3. anonimo permalink
    21 agosto 2007 18:21

    Oddio ho scritto triade invece di triplice, pensavo di aver raggiunto il fondo del rincoglionimento…

    Eh, ma le maledizioni colpiscono tutti, pentiti finche sei in tempo!

    Un quaderno di appunti? Vuoi dire che metterai disegnini, ghirigori, zigozagi?

  4. anonimo permalink
    21 agosto 2007 18:22

    (quello sopra sono io, ovviamente, il rincoglionito)

    Leppie

  5. 21 agosto 2007 19:37

    sfortunatamente non so disegnare neppure gli omini stilizzati. per il resto, ti è mai capitato di ritagliare articoli, raccogliere frasi e idee e confinarli in un quadernetto sgualcito? Ecco, vorrei tentare di fare la stessa cosa online. Certo, potrei passare per un esibizionista, ma considerato che sei il mio unico lettore, spero di non avere nulla da temere.

  6. anonimo permalink
    23 agosto 2007 22:55

    Che responsabilità essere l’unico lettore, purtroppo siamo rimasti in pochi ad avere buon gusto, in Italia…

    Io raccolgo un sacco di articoli, che poi infilo in cartellette o scatole e le lascio lì, in modo che gli spazi vuoti si riempano di polvere…

    (Ehi, la maledizione del faraone ha colpito, ma al contrario… Mi fai paura!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: