Skip to content

l’ecologia dei diritti

17 aprile 2007
by

Alfonso Berardinelli sul Foglio di oggi: “Lo stesso problema ecologico, per essere sentito nella sua urgenza, viene perlopiù presentato dalle organizzazioni politiche non come necessario rispetto della Natura, ma come un diritto dei cittadini a “consumare” aria pulita e cibi sani, bei paesaggi e un ambiente sicuro. Ancora una volta mettiamo al primo posto i nostri diritti per evitare di nominare sgradevoli doveri nei confronti della Natura: dato che non sappiamo più che cos’è, a meno di non identificarla con un creatore divino o con una forza paurosamente cieca. Una scorciatoia pratica sarebbe tornare a divinizzare o sacralizzare la Natura, come era comune nelle culture premoderne”.

Annunci
5 commenti leave one →
  1. 18 aprile 2007 15:14

    A occhio e croce sembra una parodia della gloriosa rivista italiana La difesa della razza.

  2. 18 aprile 2007 18:20

    si vede che sei dei verdi

  3. anonimo permalink
    18 aprile 2007 22:48

    Ecco, Berardinelli torni a vivere nelle caverne. Senza zampirone, ché la natura se ne avrebbe a male di tutte quelle zanzare morte.
    Leppie

  4. 18 aprile 2007 23:04

    E’ bello vedere come certa gente dia lustro alle corde vocali senza sapere che cosa dice. Perche’ non inizia lui ad andare ai convegni promuovendo una sacralizzazione della natura? Esperienza insegna che e’ il miglior modo per non farsi prendere sul serio da nessuno. Provate a vedere quanto vendono e da chi sono pubblicati i fautori della deep ecology che portano avanti posizioni simili.
    Ci meritiamo la fine del mondo, questo e’ certo.

    Forse dovrei annoverare le idee del tizio fra le cazzate del mio blog.

    ciao shy a domani!

  5. 19 aprile 2007 00:39

    La deep ecology non venderà un tubo e farà parlare solo gente sfigata come me…tuttavia è una bella testimonianza di una cultura marginale ma riflessiva capace di influenzare trasversalmente a destra così come a sinistra. Lenin sosteneva che la rivoluzione la fanno le minoranze attive. Chissà che…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: