Skip to content

della demenza senile, o del chiamarsi G. Vattimo

29 luglio 2005
by

Agli inizi degli anni ’80, il mio nonno preferito fece un viaggio turistico in Unione Sovietica. Di quelli organizzati, perché, i visitatori, da soli, non potevano andare. E, poi, era importante far veder loro le magnifiche realizzazioni del socialismo reale. Chiunque non fosse cieco (io stesso, per esempio, che ripetei il medesimo viaggio qualche anno più tardi), si poteva facilmente render conto delle code chilometriche fuori dai negozi in cui scarseggiava ogni genere di consumo, delle città malconce, della povertà e del malessere diffuso. Cionostante – era inverno – un gruppetto di comunisti italiani duri e puri, difronte ai moscoviti che giravano con colbacco e pelliccia, divise d’ordinanza vista la rigidità del clima, se ne uscirono con un: che benessere, qui c’han tutti la pelliccia!

Gianni Vattimo pare sia andato a Caracas, capitale del regime bolivariano di Hugo Chavez, con lo stesso spirito di quei comunisti d’antan. Evviva la democrazia sostanziale venezuelana, grida il filosofo tarlocco torinese! Abbasso la democrazia formale dei Bush e dei Berlusconi! Peccato che abbia omesso che il Venezuela stia armandosi fino ai denti prevedendo piani nucleari con l’Iran; che la proprietà dei figli sia diventata, al 50%, dello Stato; che abbia creato una polizia speciale che tutto controlla e tutto spia; che abbia requisito ai ricchi per dare ai poveri; che i diritti umani siano costantemente violati. Ecco, qui, la prova di come Vattimo sia definitivamente affetto da demenza senile. Che se poi il regime gli trovasse un bel fidanzatino laggiù, magari a Caracas ci si trasferisce pure lui.

Annunci
4 commenti leave one →
  1. 31 luglio 2005 01:44

    Ma in Venezuela ci sono cubisti ventenni?
    Mah…

    (vediamo chi si ricorda la notizia ;-))

  2. 31 luglio 2005 12:16

    no, credo che al massimo gli troveranno un venticinquenne subcomandante dell’esercito del popolo.

  3. 31 luglio 2005 22:44

    e ricordiamoci che è cattolico…

  4. anonimo permalink
    2 agosto 2005 23:26

    Non lo vogliono, questo è il punto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: