Skip to content

donne in carriera

8 aprile 2005
by

 Donne del mondo, è giunta l’ora della riscossa! Dite basta a quei tristi destini da shampista o manicure o maestra alle elementari o telefonista cui gli uomini, che bruti, e tanta cattiva letteratura vi avevano confinate. Per legge, infatti, nella nordica Norvegia, entro il 2007, almeno il 40% (lo ripeto in cifre: quarantepercento) dei componenti i consigli di amministrazione di società private e pubbliche dovranno essere donne. La legge parla chiaro: le aziende che non ottempereranno alla normativa, potranno essere messe in liquidazione. Chiuse, dunque.

Ne consegue che, gli imprenditori misogini dovranno traslocare altrove, magari in qualche paese musulmano in cui alle donne sia concesso qualche diritto in meno; le donne, di ogni ordine e grado, potranno provare l’ebbrezza di cotonarsi i capelli come Melanie Griffith e sedere, finalmente, con unghie laccate e tailleur Zara o H&M, ai tavoli dei Cda fingendo di capir tutto di bilanci e imposte e controllo aziendale; i più dritti tra gli imprenditori, correranno ad assumere sorelle e zie e cugine di terzo grado per non vedere chiuse le loro aziende. Molto ambite saranno anche le veline, pronte, con le loro curve, a rallegrare le noiosissime riunioni di vecchi barbogi.

Donne, siete pronte alla scalata? fatevi trovare, entro il 2007, in doppiopetto per le strade di Oslo e qualcuno vi vorrà. A guidare la sua azienda.

Annunci
17 commenti leave one →
  1. 8 aprile 2005 14:11

    sono troppo avanti i norvegesi.

  2. 8 aprile 2005 14:16

    secondo voi che fine subiranno tutti i vecchi membri, maschi, dei Cda norvegesi? Non è che li imbarchino tutti sulle baleniere e a noi ci tocca ritornare a fare battaglie contro la pesca al mammiferone?

  3. 8 aprile 2005 14:50

    Io veramente le faccio tuttora, la Norvegia è un paese baleniero. (mi si perdoni il tono didascalico)

  4. 8 aprile 2005 15:04

    e vedrai che per colpa del politicamente corretto, gli uomini bistrattati vorranno tornare a fare i bucanieri per mare e, addio balene!

  5. 8 aprile 2005 15:11

    Guarda che anche le baleniere sono aziende certificate ISO90210 quindi anche lì comandano le femmine anche se colà diventa abbastanza faticoso distinguerle dai maschi.

  6. 8 aprile 2005 15:13

    Ancora le quote? Questo vi dice come siamo ridotti ancora…altro che troppo avanti! C’è da dire che però, se non si fa così i maschietti non lasciano spazio. Comunque in un CDA io non ci vorrei mai mettere piede…molto meglio un negozio di fiori…

  7. 8 aprile 2005 15:43

    prevedo che il nuovo sport nazionale norvegese sarà l’arpionamento della capitana, della mozza e dell’armatrice

  8. 8 aprile 2005 15:46

    per stuzzichina:
    che spazio dovremmo lasciare? ormai abbiamo capi donne, colleghe donne battagliere e pronte a denunciarci di molestie sessuali per fare carriera, vigilesse donne che ci multano in quanto maschi. dateci anche un Papa nero, ma che sia uomo

  9. 8 aprile 2005 16:28

    Ma che donne hai incontrato nella tua vita? Tutte arpie?

    Io credo che l’unico criterio alla fine sia il merito e le qualità di una persona, al di là del sesso.
    Però questo non toglie il fatto che poco tempo fa sentivo alla radio che a parità di carica la donna continua a percepire un salario inferiore….

  10. 8 aprile 2005 16:59

    Didascalicamente ebu: esiste un concetto che viene spesso detto all’inglese il “glass top” che serve per spiegare che nonostante le donne siano ormai integrate nel mercato del lavoro, c’è uno sbarramento che permette loro di giungere solo fino alle cariche immediatamente precedenti a quelle piu’ alte

  11. 8 aprile 2005 17:08

    c’è ancora giustizia in questo mondo

  12. anonimo permalink
    8 aprile 2005 17:48

    Ma come stai Shylock?! :-)Questo tuo sarcasmo tipo “c’è ancora giustizia a questo mondo” scusa ma mi sembra completamente gratuito…

  13. 8 aprile 2005 17:49

    chi osa maltrattarmi mi dia subito le sue generalità

  14. anonimo permalink
    8 aprile 2005 17:55

    Fede sei proprio nescio…

  15. 8 aprile 2005 17:55

    e poi, anonimo lettore, fortunatamente c’è ancora qualcosa di gratuito “a questo mondo”. vuoi andare avanti così?

  16. 8 aprile 2005 17:57

    nescio? parola norvegese?

  17. anonimo permalink
    8 aprile 2005 17:58

    no latina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: