Skip to content

17 marzo 2005
by

Essendo un po’ ruffiani nell’anima, e avendo sopra tutto bisogno di uno stipendio, noi tendiamo di regola a dividere i direttori dei giornali in tre categorie: quelli molto bravi, quelli effettivamente bravissimi, e quelli davvero eccezionali. Per ammissione generale, e convinzione nostra, Paolo Mieli rientrava fino a ieri nella terza categoria. Da ieri, però, si è reso necessario inventarne una quarta, ancora più in alto. Avrete certamente letto l’editoriale di Panebianco sul Corriere a proposito dei referendum sulla fecondazione assistita. Esatto, favoloso. D’altronde Panebianco è noto per la lucidità dell’analisi, l’insofferenza verso il luogo comune e la nettezza delle sue opinioni. Eppure aveva, ieri, nell’articolo sui referendum, qualcosa in più. Come se la forza della direzione fosse riuscita a comunicargli il suo fascino. In particolare là dove diceva: “La posizione che chi scrive ha maturato è, al momento, la seguente: un ‘sì’ deciso, un ‘no’ altrettanto deciso, un ‘sì’ con molto dubbi, un ‘non so’ (o ‘non so ancora’)”. E tu avvertivi, in quel momento, che il terzismo, fecondando un bipartisan, aveva partorito il quartismo.
Andrea’s version, IL FOGLIO, oggi

Annunci
One Comment leave one →
  1. 17 marzo 2005 19:23

    Questa è una provocazione contro di me. Come moltissimi dei miei lettori sanno, sono io l’inventore del Quartismo, la corrente che prende equidistanze dagli equidistanti. E sono anche l’inventore della band che non suona mai “Io canto tu apri le gambe”. Se quello stronzo di Andrea’s version dovesse copiarmi anche questa, andro’ sul lungotevere a quartizzarlo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: